Salmoni e fede

Si, con questo titolo c’è il rischio che tu mi prenda per scema, cara Virginia. Ma abbi fede e leggi. Ho visto un film, l’altra sera. Noleggiato, scelto. Il pescatore di sogni, tratto dal libro di Paul Tardoy, Pesca al salmone nello Yemen (qui se volete vedere il trailer: www.youtube.com/watch?v=8WrDINrQL3g). Uno dei protagonisti, uno sceicco che vive in un castello scozzese e pesca immerso nei fiumi gelidi con la sua tunica bianca e la keifa, si incontra con un professore scozzese che pesca con lui, acconciato naturalmente in modo più adeguato, dagli stivaloni atezza coscia in su. Conversano, e naturalmente il professore si dichiara ateo e privo di fede. Ma, ribatte lo sceicco, quante ore resti nell’acqua ad aspettare che un salmone abbocchi? Duecento, trecento? Il professore sorride, si riconosce in quel numero. E questa non è fede? Il professore non sa rispondere. Ci riflette nel corso del film, naturalmente, e non ti dico come va a finire. Non saprei rispondere nemmeno io, allo sceicco. Ma mi ha dato l’idea di una fede molto umana, alla portata di qualsiasi progetto un po’ folle ma portato avanti con convinzione e determinazione.

Faithful Antonia

Leggendo il tuo post, cara A., mi si è insinuato un tarlo; non sapevo bene perché ma c’era qualcosa che mi gironzolava in mente e poi finalmente ho capito. La storia che racconti mi ha ricordato quella del Re Pescatore: l’analogia tra lo sceicco e il re, il castello che vedevo nitido sullo sfondo mi hanno riportato alla storia del personaggio dei cicli arturiani. Il custode del santo Graal menomato nel fisico, ma non nella fede e nel compito che ha ereditato e che lascia in eredità ai propri figli. Sul tema è stato fatto più di un film, segno che la domanda su che cosa sia fede laica o cristiana non ha per niente semplice risposta.  Piccola nota da wiki: nella mitologia celtica, il pesce (il salmone) è collegato alla saggezza. E di saggezza come di fede laica e aperta non se ne ha mai abbastanza, che ne dici?

Virginia

Advertisements

One thought on “Salmoni e fede

  1. Pingback: Fabio Genovesi e la storia del pescatore | piumedoca

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s