Giuseppe Lupo: un dono da narratore

Carissime lettrici, carissimi lettori,casa_atellani_milano

oggi rompiamo la nostra regola della conversazione rigorosamente a due e diamo un annuncio a due voci se così si può dire. Il nostro amore per i libri ci ha portato al Salone del Libro, una gran kermesse  che per le due Piume d’oca s’è chiusa ieri. E ognuna di noi ha ricevuto doni inaspettati, ricchi dell’ energia necessaria per superare la stanchezza dei chilometri consumati tra uno stand e l’altro, delle conversazioni che avranno bisogno di essere risorseggiate per diventare nutrimento. Ma uno dei doni che bussa alla porta e ha voglia di farsi sentire è quello che ci ha fatto Giuseppe Lupo, autore del libro Viaggiatori di nuvole, storia ambientata anche a Milano. La casa degli Atellani ha un ruolo di rilievo nella storia:  per non incoraggiare la pigrizia mettiamo la pianta, invece della foto. La foto potete cercarla voi, se vi prende la curiosità.

Giuseppe ha accolto con entusiasmo di raccontarci una storia breve, da ascoltare come se il nostro Autore fosse un novello cantastorie, il narratore orale che con una tecnica tutta da riscoprire costruiva la storia, in un modo che proprio non potevi fare a meno di ascoltare.

Speriamo vi piaccia, come è piaciuta a noi,

Antonia e Virginia

Ascolta la storia di Giuseppe Lupo

Advertisements

One thought on “Giuseppe Lupo: un dono da narratore

  1. Pingback: Lirio Abbate: che cosa c’entra Internet con la ‘ndrangheta | piumedoca

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s