Massimo Donati: spezie e d’intorni

Cara Antonia, ci siamo scambiate poche impressioni ieri sera alla presentazione del libro di Massimo Donati. Semplicemente non c’è stato tempo. E stamattina pensavo a Jacopo Cirillo e a Massimo Donati che alla Libreria Popolare di Via Tadino hanno fatto di tutto per non svelare i particolari del libro “Diario di Spezie“. Un thriller, un giallo, un noir? ho avuto la sensazione netta che un genere solo non basti a contenere le idee di Massimo e le sue attente riflessioni sulla scrittura. Lo ha detto in tutte le salse, punzecchiato in modo spumeggiante da Jacopo: scrivere un romanzo non è cosa facile e Massimo dice di aver imparato molto nella scrittura del suo “Diario di spezie”. E poi ha parlato della Banalità del Male, giusto il tempo per sollecitare la mia curiosità sul tema. Non ho ancora letto il libro, ma mi sono fatta l’idea che questa volta il “morto” non c’è, ma che al posto di un ingombrante cadavere ci sia l’irresistibile leggerezza del segreto e del male profondo (sempre ammesso che si riesca a individuarlo) da scoprire, con tutti i suoi pesi.

ps: ho scoperto che Jacopo è sceneggiatore di Paperinik, il lato oscuro di Paperino: lo amo già solo per questo!

due bravi attori di cui non so il nome leggono dei brani da Diario di spezie di Massimo Donati

due bravi attori di cui non so il nome leggono dei brani da Diario di spezie di Massimo Donati

Cara Virginia, contribuiscono con questa foto di qualità modesta che ritrae i due attori mentre leggevano dei brani di Diario di spezie. Anche dalla loro lettura, attenta, misurata, sillabata a momenti, si percepiva il lavoro di costruzione che c’è dietro questo libro, e che ho trovato interessante venisse dichiarato. Perchè spesso sembra che agli scrittori i libri gli vengano così, sedendosi davanti al computer. E a noi che come scrittura ci limitiamo a queste poche righe, mica ce la danno a bere!

E ora non ci resta che leggere il libro!

Antonia in a hurry

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s