Assaggi dalla Valle Camonica

Cara Virginia, incredibile ma vero ho già scaricato le foto dalla macchina fotografica! Lo so che non te lo aspettavi, i miei tempi medi sono lunghi come le ere preistoriche raccontate nelle incisioni rupestri della Valle Camonica. Ma questa volta ho stupito tutti, me stessa in primis.

E quindi ti dedico questo post di assaggi da Multimedia Land, #mmland2013, in tutti e per tutti i sensi.

Un paesaggio dall'auto, nel viaggio di andata. Nebbie e panorami intravisti, molto suggestivi. Foto di Virginia (io guidavo...)

Un paesaggio dall’auto, nel viaggio di andata. Nebbie e panorami intravisti, molto suggestivi. Foto di Virginia (io guidavo…)

Questi sì che sono assaggi, specialità salate in una piccola, deliziosa cantina. Preparate dal ristorante Sloppy

Questi sì che sono assaggi, specialità salate in una piccola, deliziosa cantina. Preparate dal ristorante Sloppy

Biscottini di ogni genere per chiudere in dolcezza. Sempre nella cantina, sempre di Sloppy

Biscottini di ogni genere e la già citata spongada per chiudere in dolcezza. Sempre nella cantina, sempre di Sloppy

Antonia the photographer (si fa per dire)

Cara Antonia, gli assaggi son stati assai graditi. Rivedere le foto mi ha riportato in Valle e, senza scomodare Proust, ho in bocca il sapore dei formaggi camuni, Rosa Camuna in testa, ma anche una Malghetta di Capra di cui mi sono approvigionata per non rimanere senza. Che dire della passione del signore di cui non ho chiesto il nome per pudore che con pazienza e, oserei dire, passione spiegava le combinazioni delle marmellatine da degustare con questi formaggi. Ecco una parola che mi torna spesso in mente, associata alla nostra gita in Valle Camonica è proprio la passione, un amore profondo per la propria terra, anche per la fatica che ti costringe a fare per darti i suoi frutti. Ma che nel caso della Valle Camonica, ad una cittadina come me, solleticano il gusto, il tatto e la vista. E ti coccolano, con amore.

Virginia

Advertisements

One thought on “Assaggi dalla Valle Camonica

  1. Pingback: La Valle dei Segni: il gusto ovvero il senso della tradizione | piumedoca

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s