La madre assente di Hanne-Vibeke Holst: un libro e perché

ciabattine

Ci sono tanti modi di scoprire un libro, e quasi sempre quello che mi piace di più è girellare per una libreria, essere attratta da una copertina, leggere la quarta e comprare.

Ma il tempo per girellare in libreria è sempre contato, e allora ricorro ad altri sistemi, tra cui il passaparola, ovviamanente garantito da chi la parola la passa.

9788804636021-la-madre-assente_copertina_piatta_fo

La madre assente, di Hanne-Vibeke Holst,  mi è stato raccontato, così a grandi linee, da una conoscente, del cui giudizio in fatto di libri in genere mi fido. Mi ha colpito l’entusiasmo con cui me ne parlava,  più che quel che del libro mi stava raccontando. Così in un pomeriggio freddo, di sosta forzata in una vacanza montana, ho aperto il mio iPad e ho cominciato a leggere. Vi racconto tutti questi dettagli apparentemente irrilevanti perchè un libro è anche il momento in cui lo si legge, il luogo…

View original post 322 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s